Oggi voglio salutare il sole con le parole dell’Angelo:

“Non temere Maria… hai trovato grazia!”.

Non temere!

Sulla bocca di Dio,

di Gesù,

di profeti,

di donne,

di re,

di mendicanti,

per centinaia di volte

(gli esperti dicono 365 volte, una per ogni giorno dell’anno)

ci raggiunge,

quasi fosse il buongiorno di Dio!

Non temere!

Ad ogni tuo risveglio,

ad ogni inizio di giornata,

come tuo pane quotidiano… non temere!

Ti affido le parole dolcissime di  san Giovanni XXIII:

“Non consultarti con le tue paure, ma con le tue speranze e i tuoi sogni.

Non pensare alle tue frustrazioni, ma al tuo potenziale irrealizzato.

Non preoccuparti per ciò che hai provato e fallito, ma di ciò che ti è ancora possibile fare”.

 

E allora, come tanti pellegrini in cammino:

Ultreia!

Et suseia!

Andiamo oltre!

E andiamo più in alto!

Related Article

Write a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.